Iscriversi

Prova selettiva

La prova selettiva si terrà il giorno 3 luglio 2019 alle ore 9.00 presso il laboratorio di informatica n. 5 sede di via Pignolo e il 23 settembre 2019, a partire dalle ore 12:00 nel laboratorio 18 della sede di via Pignolo.

Requisiti di accesso

Per accedere alla laurea magistrale in Scienze pedagogiche appartenente alla classe LM-85 è necessario il possesso di specifici requisiti di tipo curricolare. Il possesso di tali requisiti è a sua volta indispensabile per l’accesso alla verifica della personale preparazione dello studente, che viene accertata annualmente per i nuovi iscritti tramite test selettivo in ingresso.

Costituisce requisito curriculare il possesso di laurea o di diploma universitario di durata triennale, o altro titolo conseguito all’ estero e riconosciuto idoneo. In particolare, con riferimento alle classi di laurea secondo quanto stabilito dal D.M. 270/04 (e a quelle ritenute equivalenti dell’ ordinamento previgente secondo il D.M. 509/99),  danno titolo di accesso alla laurea magistrale in Scienze pedagogiche, la laurea triennale in scienze dell’ educazione e della formazione, appartenente alla classe L-19 e, con almeno 12 CFU in discipline pedagogiche, le seguenti lauree triennali: Filosofia, classe L-5; Scienze e tecniche psicologiche, classe L-24; Servizio sociale, classe L-39; Sociologia, classe L-40; Economia, classe L-33; Scienze dei servizi giuridici, classe L-14; Storia, classe L-42.

La laurea triennale in Scienze dell’ educazione e della formazione, classe L-19, dà accesso diretto alla laurea magistrale in Scienze pedagogiche quando il titolo di laurea sia stato conseguito con una votazione finale di almeno 95 su 110.
In tutti gli altri casi, la verifica della personale preparazione è obbligatoria e avviene attraverso una prova selettiva in ingresso alla quale possono accedere solo gli studenti in possesso dei requisiti curriculari di sopra indicati.

La prova selettiva, si svolge nella forma di un test con domande a risposta chiusa. Si prevede una batteria di 40 domande a cui il candidato è tenuto a rispondere nell’ arco di 60 minuti. La soglia minima per superare il test è costituita da 24 risposte esatte.

Bibliografia per una adeguata preparazione al test
  • Giovanni Reale, Dario Antiseri, Il pensiero occidentale, 3 volumi, La Scuola, Brescia (edizione in commercio).

    Contenuti da approfondire: paideia classica (Socrate, Platone, Isocrate); Aristotele e la nascita dell’Ellenismo (le istituzioni educative, Stoici ed Epicurei); l’educazione romana; la crisi del Tardo Antico e l’avvento del Cristianesimo: S. Agostino; il monachesimo orientale ed occidentale; l’elaborazione delle strutture intellettuali del mondo moderno (riforma carolingia e Alcuino da York, la Scolastica); S. Tommaso; la ripresa del XII secolo e lo sviluppo della cultura urbana; l’Umanesimo (Vittorino da Feltre, Guarino Guarini, Vergerio); la filosofia del Rinascimento; Riforma e Controriforma; la rivoluzione scientifica e il metodo; Cartesio e il razionalismo; Comenio; l’empirismo inglese e Locke; la civiltà del Settecento e l’Illuminismo (Francia, Germania, Inghilterra); Rousseau; la pedagogia post-rousseauiana (Pestalozzi); il Romanticismo e la filosofia idealistica; Froebel; Herbart; il positivismo (con particolare attenzione agli italiani Gabelli e Ardigò); il rinnovamento della pedagogia tra Otto e Novecento e le scuole attive (con particolare attenzione a Dewey, Ferrière ed alle esperienze italiane di Montessori, le sorelle Agazzi, Pizzigoni, Boschetti Alberti); la tradizione pedagogica italiana e il neoidealismo (De Sanctis, Croce, Gentile); Lombardo Radice.
     

  • Franco Crespi, Il pensiero sociologico, il Mulino, Bologna 2002
     
  • Luigi D’Alonzo (a cura di), Dizionario di Pedagogia Speciale, La Scuola Editrice, Brescia 2018.
     
  • Giuseppe Bertagna, Educazione e formazione. Sinonimie, analogie, differenze, Studium, Roma 2018.
     
  • Lucio Cottini, Didattica speciale e inclusione scolastica, Carocci, Roma 2017.
     
  • Marisa Pavone, L'inclusione educativa. Indicazioni pedagogiche per la disabilità. Mondadori Università, Milano 2014
     
  • Convenzione Internazionale sui diritti delle persone con disabilità. Organizzazione delle Nazioni Unite, 2006
     
  • Legge 3 marzo 2009, n. 18
     
  • Legge 104, 1992